giovedì 25 ottobre 2012

Regione a....5 stelle?

Buongiorno stelle!! Ieri sera a Milano, vicino a piazzale Lodi, si è tenuta la riunione "provinciale" del Movimento 5 Stelle, che ha accolto, appunto, gli attivisti ( e non )  della Provincia di Milano e dintorni. Mi sono illuminata d'immenso. Sembrava un collettivo studenti più "evoluto".Bello, coinvolgente e tremendamente SEMPLICE. Sottolineo questo aspetto, perchè spesso i giornalisti ci chiedono: " Ma come fate ad organizzarvi senza un responsabile di zona? Come avvengono le vostre riunioni? Chi dirige? Come prendete le decisioni? ecc.". In questo specifico caso, la Segreteria di Milano ( o Staff del Consigliere Calise, chiamatelo come volete ) ha organizzato l'incontro, dato comunque la loro grande esperienza, diffondendo l'invito tramite web e passaparola; Eugenio Casalino, che fa parte della Segreteria, ha moderato la serata, introducendo il grande tema delle elezioni regionali ( se si andrà a votare a dicembre, la lista dei candidati della provincia di Milano e le 2500/3000 firme che servono per presentare la lista devono essere depositate entro il 23 novembre; se invece la data delle elezioni verrà posticipata, i tempi per poter adempiere tutti i doveri burocratici del caso saranno dilazionati); c'è stata una brevissima presentazione dei rappresentanti dei vari gruppi M5S sparsi nel territorio; è stata poi aperta una fase "propositiva", in cui i presenti potevano parlare, facendo la loro proposta riguardo ai prerequisiti che un candidato regionale dovrebbe avere e riguardo alla metodologia con cui selezionare tali candidati ( quote rosa e quote giovani: sì o no? Il candidato deve avere delle competenze specifiche? Un prerequisito può essere il fatto di essere disoccupati? L'eletto deve lasciare il proprio lavoro? Fedina penale: è sufficiente presentare il certificato che si richiede in Tribunale o bisogna attuare un maggior controllo?Proposta rivoluzionaria: sorteggiamo i candidati?Le primarie avverrano solo tramite internet?ecc.).
I temi sollevati sono stati tantissimi e tutti interessanti. A prova di ciò, porto l'esempio di mio papà, che è un tester fantastico: ha il sonno facile, quindi se non si è addormentato ed è rimasto attentissimo per tutta la durata dell'incontro, un motivo ci sarà ;-) Ci sarà comunque un'altra assemblea con valore decisonale, in cui si voteranno tutte le proposte che sono state portate all'attenzione.
Che dire ragazzi...la serata di ieri mi ha dato una carica che non immaginate!Mi ha fatto un piacere immenso non vedere solo teste bianche e sapere che ci sono voci ed opinioni diverse, comunque, il cui unico comun denominatore sono i principi basilari del M5S ( onestà, ascolto e grande senso civico).
Il prossimo appuntamento sarà sabato a Bergamo.
Un abbraccio stelle!!!

martedì 1 maggio 2012

Siamo tutti sotto lo stesso cielo ( inquinato)

A San Donato esiste una specie assai rumorosa di "volatili", che sfrecciano  giorno e notte sopra le nostre abitazioni. Chi ha la fortuna di abitare in via Europa e dintorni, può ammirarli più da vicino. Se prendete un buon binocolo, potete apprezzarne i colori vivaci e....ops, qualcuno vi fa ciao con la manina dal finestrino. I volatili in questione si chiamano AEREI. Purtroppo, oltre ad essere fastidiosi per le orecchie, sono anche molto inquinanti e pericolosi per la nostra salute. Vediamo insieme il perchè.
Il principale combustibile usato in aviazione è il cherosene. Quando brucia nei motori, esso produce una serie di composti dannosi per l'ecosistema e gli esseri viventi. Questi sono:
- anidride carbonica : incrementa l'effetto serra
- ossidi di azoto : aggravano le condizioni dei malati d'asma. In particolare, il biossido di azoto è un gas responsabile di bronchiti, allergie, irritazioni delle mucose, edemi polmonari. Con le radiazioni del sole, danno origine allo smog fotochimico
- composti dello zolfo : insieme ai composti dell'azoto, sciolti in acqua formano le cosiddette "piogge acide"
- monossido di carbonio: è un gas altamente tossico, in quanto si lega molto facilmente all'emoglobina, riducendo l'ossigenazione dei tessuti. Dal momento che tende a stratificarsi sul suolo, i soggetti più colpiti sono i bambini e gli animali domestici.
- anidride solforosa: è un forte irritante delle vie respiratorie

Vediamo nel dettaglio i livelli dei vari composti appena citati che vengono emessi durante un particolare ciclo, che chiameremo LTO (landing, take-off). Questo ciclo è formato dalle fasi che più ci interessano, vista la localizzazione di San Donato Milanese (circa 2 km in linea d'aria rispetto alle piste dell'aeroporto di Linate).
Il ciclo comprende:
-take-off (decollo vero e proprio)
-climb (risalita, cioè portarsi all'altitudine di crocera)
-descent (discesa, portarsi all'altitudine per l'atterraggio)
-landing (atterraggio).
Quella che segue è una lista di valori registrati nella fase LTO per due importanti velivoli, molto utilizzati nell'aviazione commerciale e comparabili a molti altri aerei.
Boeing 737:
CO2: 2905 KG/LTO
CH4: 0.2 KG/LTO
N2O: 0.1 KG/LTO
NOx: 8.0 KG/LTO
CO: 6.2 KG/LTO
SO2: 0.9 KG/LTO
Airbus A310:
CO2: 4900 KG/LTO
CH4: 0.4 KG/LTO
N2O: 0.2 KG/LTO
NOx: 22.7 KG/LTO
CO: 19.6 KG/LTO
SO2: 1.5 KG/LTO
Per avere un'idea approssimativa dell'inquinamento provocato dai velivoli è sufficiente moltiplicare i valori emessi per ogni LTO per il numero di totale dei voli (diviso 2, poichè nell'aeroporto si effettua solamente l'atterraggio o il decollo di un particolare volo).
La ricerca è stata effettuata da Kristin Rypdal (Statistics Norway) ed è visionabile interamente nel web.

domenica 29 aprile 2012

La casta c'è, ma non si vede

Anche nel Comune di San Donato c'è chi percepisce stipendi da nababbo, nonostante le casse piangano miseria. L'anno scorso è stato chiesto, dai "City Angels" ( contattati dal Comitato di quartiere di Certosa ),2000 euro al Comune per fornire beni di prima necessità ai barboni che soggiornavano in Piazza Tevere. Risposta: non abbiamo soldi. Eppure, se fate una piccola ricerca sugli stipendi dei nostri dirigenti comunali, ovvero nostri dipendenti, scoprirete che qualche funzionario percepisce 120 mila euro all'anno!!!!!!!
Lascio a voi le dovute riflessioni.